IL SISTEMA DUALE



 

Il Sistema Duale è un modello di formazione professionale che

- favorisce l’occupabilità dei giovani,
- promuove l’incontro tra domanda e offerta di lavoro,
- contrasta la dispersione scolastica.  
La formazione duale alterna scuola e lavoro e vede le istituzioni formative e i datori di lavoro fianco a fianco nel processo formativo.

I giovani apprendono in parte a scuola e in parte direttamente in azienda. Scuola e azienda contribuiscono quindi in egual misura allo sviluppo della professionalità e all’acquisizione del titolo di studio (qualifica o diploma).

In Italia, le modalità con cui il Sistema Duale è attuato sono:

- Formazione professionale Iniziale e Diritto-Dovere (IeFP),
- Alternanza scuola-lavoro (ora PCTO),
- Impresa formativa.

 

1. IMPRESA FORMATIVA

L'impresa formativa è una modalità di formazione in assetto lavorativo finalizzata a ricreare una realtà produttiva all’interno dell’istituzione scolastica, coniugando l’apprendimento in situazione reale con la vera e propria gestione di un’impresa, negli aspetti che riguardano
- l'organizzazione,
- l'ambiente, - le relazioni, - gli strumenti di lavoro. L'Impresa formativa consente di ricostruire attraverso un’esperienza lavorativa tutelata il modello operativo di un'impresa vera e costituisce un valido strumento per l'acquisizione da parte degli studenti di competenze trasversali e tecnico professionali spendibili nel mercato del lavoro.

Gli studenti di un’Impresa formativa non sono lavoratori, operano in un contesto effettivo ma pur sempre protetto e senza fini di lucro. L’utile sociale dell’Impresa formativa è infatti funzionale all’investimento in attrezzature e materiale educativo e concorre a rendere sostenibile la sua attività.

2. APPRENDISTATO

L'apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all'occupazione giovanile ed è uno dei capisaldi del sistema duale italiano.

L’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, definito di I livello, e l’apprendistato di alta formazione e ricerca, definito di III livello, rappresentano le due tipologie formative del contratto di apprendistato nel Sistema Duale.

L’apprendistato di I e di III livello integrano organicamente la formazione che il giovane svolge presso le istituzioni formative che erogano i percorsi finalizzati al conseguimento di titoli di studio o qualificazioni professionali e la formazione svolta presso il datore di lavoro con cui ha stipulato il contratto.

L’apprendistato di primo livello consente di assumere giovani dai 15 ai 25 anni e di coniugare un’esperienza di lavoro all’interno del proprio percorso di studio e istruzione, sviluppando competenze richieste dal mercato del lavoro già durante il percorso di studi.

L’apprendistato di terzo livello è finalizzato al conseguimento di un titolo universitario o di alta formazione e consente di assumere giovani tra i 18 e i 29 anni già inseriti o da inserire in un percorso di alta formazione (terziaria universitaria o non universitaria) per preparare una figura con competenze specialistiche di alto livello tali da favorire la crescita e l’innovazione dell’impresa.
 

 

Allegati

APPRENDISTATO PER la QUALIFICA e il DIPLOMA PROFESSIONALE, il DIPLOMA di ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE e il CERTIFICATO di SPECIALIZZAZIONE TECNICA SUPERIORE
APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA
STUDIARE LAVORANDO È POSSIBILE! - manuale 1
STUDIARE LAVORANDO È POSSIBILE! - manuale 2

 


Help Desk

didacta@likeevent.it

lIKE eVENT

Organizzazione

Firenze Fiera

Partner scientifico

INDIRE

Comitato organizzatore

Ministero dell'università e della ricerca

 

 


Fiera Didacta Italia | Firenze | 16-19 Marzo 2021